PERCHE' LE MAMME CHE LAVORANO SI SENTONO COLPEVOLI?

Domenica 16 Settembre 2018 11:33
DETTAGLI

Quando una donna diventa madre capisce fino a che punto possa essere nello stesso tempo felice e angosciata, orgogliosa e depressa. Sul piano psicologico, infatti, la maternità scatena un insieme di emozioni nuove e contrastanti, che spesso si traducono in un frustrante e doloroso senso di colpa. Superarlo è possibile con comportamenti mirati e giuste strategie psicologiche. Oggi poi dobbiamo fare i conti con un nuovo senso di colpa, quello alimentato dalla società che compromette il rapporto con i figli, la vita di coppia e professionale: il lavoro! Una madre che lavora è colpevole? Si, perchè è madre e perchè è donna. Una madre che non lavora è colpevole? Si per le stesse ragioni! Perchè noi mamme ci sentiamo colpevoli di non fare abbastanza per la famiglia? Salani

Libri e Giochi logo
Ciao, scrivici se hai bisogno di aiuto
Non perdere questa chat! Registrati!
Per restare in contatto con Libri e Giochi inserisci la tua mail.
Al momento non sono online... Inserisci un indirizzo email e ti ricontatterò!
Registrati o accedi
Proseguendo si da il consenso ai termini di servizio e all’informativa sulla privacy .
Hai dimenticato la password?
I miei indirizzi
Aggiungi
Le mie carte di credito
Aggiungi